Connect with us

News

PERICOLO SCAMPATO

La Tecnova rischia la beffa, ma poi si impone al tie break a Crispiano e allunga in classifica

Non è stato affatto semplice e ci sono voluti quasi 130 minuti di gioco, ma alla fine la Tecnova Volley Gioia è uscita a braccia alzate anche dal parquet di Crispiano. La quarta di ritorno ha aggiunto un altro tassello al mosaico da prima della classe delle ragazze di mister Milella, ma quanta fatica e che rischi contro le tarantine, che hanno approfittato di un colpevole rilassamento delle biancorosse, convinte con troppo anticipo di poter tornare a casa col bottino pieno. Invece, nonostante due set di vantaggio e ben 8 punti di margine nel terzo gioco, la gara è scivolata di mano e ci sono voluti i vantaggi del tie break a evitare la beffa. Che serva da lezione, perché 9 incontri alla fine della regular season sono ancora tantissimi e, soprattutto, le avversarie sono alla porta. Proprio perché Castellana è sorprendentemente caduta in casa contro Polignano, allontanandosi a 5 lunghezze prima dello scontro diretto del prossimo turno, ci sarà da prestare massima attenzione, perché nessuno ha intenzione di permettersi il lusso di un doppio passo falso.

La sfida di Crispiano è partita in leggera salita, con le padrone di casa maggiormente efficaci nei primi scambi (9-3), salvo poi subire la replica gioiese. La Tecnova ha iniziato a carburare e ha preso saldamente in mano le redini del gioco, limitando gli errori e mettendo in seria difficoltà l’organizzazione del gioco tarantino. Dopo aver impattato a quota 12, le biancorosse hanno allungato (13-16), gestito la risposta avversaria e chiuso alla prima occasione (23-25). Col vento in poppa il sestetto Academy ha continuato a spingere (8-10), tarpando le ali a tutti i tentativi delle bianconere, aggiudicandosi con merito il secondo parziale (18-25) e proseguendo sulla stessa strada anche nel terzo (4-10). Poi, sul più bello (7-15), un’inspiegabile calo di tensione ha agevolato la rimonta del Crispiano, che non si è fatto pregare per rimontare subito (16 pari) e poi chiudere con grinta (25-23). Stordite dalla rimonta subita, le biancorosse hanno faticato a contenere l’entusiasmo delle padrone di casa e hanno trovato poche occasioni per arginarle, lasciando scivolare via il set (25-17). Ancora tie break, dunque, il terzo consecutivo lontano da Gioia, fortunatamente tutti con lo stesso esito. Ma è stato decisamente complicato. Il quinto set è stato un lungo corpo a corpo in cui nessuno ha mollato e la Rainbow ha fiutato il colpo grosso, trovando per prima il match point. La Tecnova, però, ha messo in chiaro il perché è la capoclassifica, capovolgendo la situazione dal 17-16 al conclusivo 17-19, con cui ha inanellato la vittoria numero 16 in 17 partite di campionato.

Complimenti alle avversarie e applausi alle gioiesi, ma ora concentrazione alta verso lo scontro diretto con la prima inseguitrice Castellana, che venderà cara la pelle per non veder allontanarsi di troppi punti la vetta.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

SPONSOR

INSTAGRAM

More in News

  • GRAZIE CAMPIONESSE

    La Tecnova chiude in festa una stagione fantastica Festa doveva essere e festa è...

  • DOMENICA FESTA AL PALACAPURSO

    Il presidente Mario Lippolis invita tutti a partecipare alla festa promozione della Tecnova, domenica...

  • LA FESTA CONTINUA

    La Tecnova si impone 0-3 anche nell’ultima trasferta a Taranto La meritata soddisfazione per...

  • LA PAROLA AL MISTER

    Coach Milella commenta il lavoro di questi due anni in biancorosso Dopo la scorpacciata...