Connect with us

News

SCIVOLONE IN COPPA

La Tecnova si arrede all’esperta Triggiano nei quarti di Coppa Puglia

Non ci sarà la seconda Final Four di Coppa Puglia consecutiva per la Tecnova Volley Gioia. Le biancorosse sono state eliminate nei quarti della seconda manifestazione regionale, lasciando strada per 1-3 a un avversario esperto, solido e concreto, ma recriminando anche con sé stesse per non essere riuscite a trovare la via per una degna rimonta, come quasi sempre accaduto finora in regular season. Che l’accoppiamento con la Fides Triggiano non fosse affatto fortunato era chiaro fin dall’inizio, in quanto le baresi sono terze nel girone A, ma in piena corsa per la leadership e la promozione diretta, oltre a essere in serie positiva e a disporre di una rosa con diverse atlete provenienti dalla categoria superiore. La maggiore esperienza ha certamente pesato sul verdetto finale, ma le gioiesi non sono esenti da responsabilità per i troppi passaggi a vuoto e un’insolita difficoltà nel mettere palla a terra. Insomma, una battaglia andata male, da cui non trarre sicuramente drammi, ma, anzi, mettersi al lavoro per tornare a farsi trovare sempre pronte, anche e soprattutto quando l’asticella si alza, come accaduto contro Triggiano.

Eppure l’avvio è stato davvero promettente. La Tecnova è partita decisa e carica, riuscendo a mettere ripetutamente in difficoltà le avversarie e mostrandosi più efficace su palla alta e in contrattacco. Le ospiti hanno inseguito invano e sono rimaste lontano (25-19). Purtroppo è stata solo un’illusione. La squadra triggianese ha cominciato a carburare dopo qualche scambio del secondo set e, in pratica, non si è più fermata fino alla fine. Subita la battuta della PVG, le biancorosse hanno arrancato in ricezione e questo ha complicato tremendamente la gestione degli scambi. La Fides in rapida successione ha pareggiato e sorpassato (19-25 20-25) e poi ha anche ipotecato il successo, allungando subito nel quarto parziale. La Tecnova questa volta ha provato a restare aggrappata, cambiando per qualche scambio in regia e, soprattutto, spingendo dai nove metri, ma è riuscita solo a portarsi a due lunghezze. Le ragazze ospiti hanno continuato a esprimersi con autorevolezza, per poi chiudere con merito (19-25).

Adesso bisogna guardare avanti, c’è tutta la seconda parte di stagione da conquistare e un primato da difendere, a cominciare dalla prima di ritorno, sabato prossimo al PalaCapurso contro Damiano Spina Oria.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

SPONSOR

INSTAGRAM

More in News

  • VIETATO RALLENTARE

    La Tecnova sabato al PalaCapurso ospita Santeramo Riprende ancora di sabato pomeriggio la marcia...

  • IL SUCCESSO PIU’ BELLO

    La Tecnova espugna Locorotondo in rimonta al tie break e lo stacca in classifica...

  • ARRIVA IL BIG MATCH

    La Tecnova sabato si gioca il primato a Locorotondo Sarà un fine settimana caldissimo...

  • UNA PAZZA VITTORIA

    La Tecnova rischia ma si impone 3-1 con una gran rimonta finale su Oria...