Connect with us

News

STOP IN TRASFERTA

Le biancorosse sconfitte in quattro set a Crispiano

Non c’è sorriso nella prima trasferta stagionale per la Tecnova Volley Gioia, che è riuscita a tenere testa solo per metà gara al cospetto di Argese Crispiano. Quella tarantina è una squadra che ha puntato decisa al salto di qualità dopo la promozione in Serie C nei playoff dell’anno scorso, infatti il peso dell’esperienza di molte atlete e del fattore campo si sono fatti sentire contro le ragazze di mister Milella, che, dal canto loro, hanno combattuto, ma non hanno saputo tenere testa per l’intero arco di gara. Nulla di tragico per una neopromossa alle prese con i primi impatti con la massima categoria regionale, ma sicuramente anche tante indicazioni su cui lavorare per le prossime tappe.

L’incontro è stato dai due volti per due volte. Nel primo parziale le biancorosse hanno sofferto sin dall’inizio in ricezione, lasciando scappare via le padrone di casa (25-12), ma poi si sono rimesse in carreggiata, spingendo con cinismo per mantenere il margine con cui hanno chiuso il set (23-25). Ancora Crispiano sugli scudi nel gioco successivo (25-18), molto più tirato l’ultimo set, nel quale l’equilibrio ha sorriso alla squadra di casa con minimo scarto.

Al tecnico biancorosso Milella il commento della partita. “La gara disputata a Crispiano è stata la prima trasferta di campionato e abbiamo subito pagato l’inesperienza. Siamo partiti malissimo, con un approccio molto diverso da quello che dovrebbe avere una squadra che deve lottare su tutti i campi per salvarsi. Nel corso della partita sono intervenute in campo tutte le giocatrici, riuscendo solo in parte a dimostrare il proprio valore. Gli errori in ricezione e la lucidità che è mancata in fase di attacco hanno compromesso l’andamento della gara e non ci hanno permesso una continuità e un equilibrio tattico. La confusione è stata tanta, e in settimana si è lavorato per non commettere gli stessi errori. Certamente ci vorrà una maggiore responsabilità e cattiveria agonistica per la prossima gara che ci vedrà affrontare il Molfetta, squadra molto ordinata, con una buona battuta e sistema di gioco molto collaudato. Ci auguriamo di un pronto riscatto, aiutato dal nostro caloroso pubblico e in particolare dai nostri supporter dell’Armata Biancorossa”.

Appuntamento domenica 3 novembre alle ore 18 al PalaCapurso contro ASDAM Pegaso 93.

 

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

 

SPONSOR

INSTAGRAM

More in News