Connect with us

News

UNA GRAN RIMONTA

La Tecnova soffre, reagisce e si impone al tie break contro Molfetta

Che ci fosse da sudare non poco, era chiaro praticamente a tutti a inizio campionato. Che l’impatto con il torneo di Serie C avrebbe portato in dote una serie di emozioni come quelle dello scorso weekend, forse era meno preventivabile. Ma quanta tensione e che soddisfazione si provare nel vivere da protagonisti incontri come quello di domenica scorsa, nel quale la Tecnova Volley Gioia è riuscita a capovolgere un doppio svantaggio e a superare al quinto set l’ASDAM Pegaso 93 Molfetta. Si tratta della seconda affermazione nel prime tre uscite stagionali per le ragazze di mister Milella (sempre al PalaCapurso), che sono riuscite a raddrizzare una partita in cui sono partite molto male (15-25), hanno steccato di un soffio nel primo tentativo di rimonta (24-26), per poi ritrovare grinta e intesa delle giornate migliori (25-20 27-25), suggellando il tutto con un finale da cineteca (15-13).

“Quella di domenica è stata una sfida difficile,” – commenta il laterale biancorosso Anna Masiello“le avversarie non hanno mai mollato e noi abbiamo avuto qualche problema soprattutto mancanza di lucidità nel fare le cose semplici. Nonostante ciò siamo riuscite a tenere duro e a portarci via due punti. Dobbiamo avere maggiore fiducia nelle nostre capacità e trovare quell’ ordine che domenica è mancato un po’. Comunque brave noi, vincere in casa è fondamentale.

Prossimo obiettivo sarà provare a muovere la classifica anche fuori Gioia, a cominciare dalla tappa di domenica 10 novembre, giorno della sfida, alle ore 18, nel brindisino, a Torre Santa Susanna, contro un avversario a pari punti, ma ancora imbattuto, avendo già osservato il turno di riposo.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

 

SPONSOR

INSTAGRAM

More in News