Connect with us

News

VIETATO RALLENTARE

La Tecnova sabato al PalaCapurso ospita Santeramo

Riprende ancora di sabato pomeriggio la marcia della Tecnova Volley Gioia. Reduce dallo scampato pericolo e dalla fantastica rimonta della settimana scorsa sul campo della prima inseguitrice Locorotondo (da 2-0 a 2-3 con recupero dal 14-5 nel quarto set), la squadra biancorossa adesso è chiamata a ritrovare continuità di risultati, soprattutto davanti al pubblico amico, come accaduto nei primi due mesi di campionato. Certamente l’infermeria tutt’altro che vuota non aiuta, così come la spinta delle diretta avversarie, con la seconda in classifica ancora a quota meno 3 (adesso è Castellana), ma il morale della truppa di mister Milella è comunque alto e questo è un aspetto da non sottovalutare.

Di questo e del prossimo appuntamento, sabato pomeriggio alle ore 19.30 al PalaCapurso contro Santeramo, ha parlato la centrale biancorossa Antoniana Di Fonzo. A Locorotondo ci aspettavamo una partita dura sia dal punto di vista fisico che da quello mentale, in quanto loro hanno dimostrato nel corso del girone di andata di saper giocare e sfruttare al meglio le proprie possibilità. Inoltre eravamo orfane del nostro capitano, quindi il mister ha dovuto mescolare le carte in tavola e allenarci per una sfida totalmente differente da quella di andata. Nei primi due set abbiamo fatto molti errori e concesso tanto all’avversario che, essendo tra le mura casalinghe, ne ha approfittato portandosi avanti di due set. Nel terzo set è scattato in noi l’orgoglio e la voglia di non darla vinta troppo facilmente alle padrone di casa, infatti abbiamo sbagliato molto poco e imposto il nostro gioco. Nel quarto set ci siamo fatte sovrastare dalla situazione, ricordo ancora molto bene il parziale di 15-6, ma, nonostante questo, l’ulteriore infortunio di un centrale e il calo emotivo di alcune di noi, tutti insieme, panchina e non, tifosi e mister, abbiamo recuperato il divario con una grinta e una voglia di riscatto che difficilmente dimenticherò nella vita!! Alla fine ha vinto la squadra più sicura, più grintosa, con più voglia di dimostrare chi è e cosa può fare. È stata una partita pazzesca e sono molto orgogliosa di tutte le mie compagne, la società, il mister e i nostri sostenitori accorsi anche a Locorotondo!”

Per quanto concerne il prosieguo della regular season, a partire dalla sfida di sabato 16 febbraio, la numero 14 gioiese sostiene che non dobbiamo abbassare la guardia in nessuna sfida da qui alla fine del campionato, perché il girone di ritorno è solo al principio e, nonostante i risultati, dobbiamo pensare solo a giocare bene e come sappiamo fare. Sabato ci attende la sfida con il Santeramo che non dobbiamo sottovalutare, conosco bene le ragazze avversarie e so che porteranno in campo tutta la grinta e la voglia di fare bene”.

Ufficio Stampa Academy Volley Gioia

SPONSOR

INSTAGRAM

More in News

  • VIETATO RALLENTARE

    La Tecnova di scena domenica a Oria per presentarsi al meglio alle sfide decisive...

  • OLTRE IL DIECI

    La Tecnova fatica un po’, ma poi porta vince 3-1 contro la Maxima Volley Salgono...

  • OGGI AL PALACAPURSO

    La Tecnova ospita Maxima per ristabilire le distanze Appuntamento domenicale per l’ultima gara di...

  • UNA SQUADRA DA APPLAUSI

    La Tecnova fa suoi i 3 punti a Ostuni Obiettivo centrato anche in occasione...